• <p>Il <strong>PIME</strong> (Pontificio Istituto Missioni Estere) nasce a met&agrave; dell&rsquo;Ottocento da un&rsquo;intuizione del suo fondatore, il milanese monsignor Angelo Ramazzotti.&nbsp;Nel 1919 il PIME d&agrave; vita alla rivista <em>Italia Missionaria</em>, la prima rivista missionaria italiana rivolta al pubblico pi&ugrave; giovane, fondata da padre Paolo Manna. La rivista contiene storie sulle attivit&agrave; missionarie nei paesi non cristiani, rubriche, poesie e romanzi storici a puntate: nei primi anni Quaranta arrivano anche i fumetti.<br />La rivista continua le pubblicazioni anche durante il difficile periodo della Seconda Guerra Mondiale, proseguendo al termine del conflitto, aggiornando periodicamente grafica e formato per adeguarsi ai gusti dei lettori.&nbsp;Dalla seconda met&agrave; degli anni Quaranta le storie a fumetti vengono poi ristampate su una pubblicazione parallela a <em>Italia Missionaria</em>, gli <em>Album Cineromanzi &ndash; Avventure missionarie in paesi d&rsquo;oltremare</em> che a volte pubblicano le storie prima dell&rsquo;uscita sulla rivista.<br /><strong>I fumetti pubblicati da <em><strong>I</strong>talia Missionaria</em></strong> sono firmati da nomi importanti del fumetto italiano, e costituiscono un ricco patrimonio che merita di essere studiato e riscoperto.&nbsp;Proprio per presentare al pubblico una produzione cos&igrave; importante nasce la mostra <strong>Ad gentes. Fumetti missionari nelle edizioni PIME</strong>, la prima in Italia dedicata a questo tema.<br />Tra le tante tavole e copertine originali in esposizione i visitatori troveranno autori come <strong>Fernando Carcupino</strong>, <strong>Luigi Merati</strong>, <strong>Vladimiro Missaglia</strong>, <strong>Franco Donatelli</strong>, <strong>Stefano Frassetto</strong>, <strong>Renzo e Filippo Maggi</strong>, affermatisi tra i pi&ugrave; validi fumettisti e illustratori del panorama italiano.&nbsp;Le storie, pur mantenendo sempre grande attenzione ai valori cristiani, hanno le ambientazioni pi&ugrave; varie: storie western, avventure esotiche, vicende ambientate ai tempi delle guerre d&rsquo;indipendenza italiane o nell&rsquo;antica Roma. Un esempio della ricca variet&agrave; sar&agrave; rappresentata anche dall&rsquo;esposizione di tre fumetti degli anni Cinquanta del grande <strong>Jacovitti</strong>, che mosse i primi passi tra le pagine della rivista dei padri comboniani, <em>Il piccolo Missionario</em>. Accanto alle tavole e alle copertine originali, saranno esposti in mostra numeri d&rsquo;epoca della rivista <em>Italia Missionaria</em> e degli <em>Album Cineromanzi Missionari</em>.<br />La mostra fa parte delle iniziative collegate alla seconda edizione del Festival della Missione, in programma a Milano dal 29 settembre al 2 ottobre 2022.<br />&nbsp;</p>
Le mostre
  • <p><strong>Quest&rsquo;anno WOW Spazio Fumetto diventa una delle sedi del&nbsp;<a target="_blank" href="https://milanooff.com/">Milano Off Fringe Festival</a>, la festa del teatro Off e delle arti performative che invader&agrave; i quartieri della citt&agrave; metropolitana in una ondata di energia creativa!</strong></p><p>&nbsp;</p><p><strong><a target="_blank" href="https://milanooff.com/programma/i-dialoghi-della-vagina">I dialoghi della Vagina</a>&nbsp;(comedy, drammaturgia contemporanea, stand-up comedy)</strong></p><p>I dialoghi della Vagina &egrave; una stand-up comedy&nbsp;dove l&rsquo;interazione con il pubblico abbatte non solo la quarta parete, ma anche tab&ugrave; e luoghi comuni legati all&rsquo;universo femminile.&nbsp;Lo spettacolo, prodotto da <strong>Teatro al Femminile</strong>, &egrave; scritto e diretto dalla pluripremiata <strong>Virginia Risso</strong>, artista poliedrica nel panorama teatrale italiano. In scena, insieme all&rsquo;autrice, c&#39;&egrave; <strong>Gaia Contrafatto</strong>, anche lei collaboratrice storica di Teatro al Femminile.</p><p>L&rsquo;irresistibile capacit&agrave; delle attrici di raccontare e raccontarsi, regala allo spettatore una performance esilarante e molti spunti di riflessione.&nbsp;A fare da sfondo, le opere della pittrice russa <strong>Elena Romanovskaya</strong>. La collaborazione con Elena dimostra tre dei principi saldi di Teatro al Femminile: inclusione, condivisione e creazione.</p><p>&nbsp;</p><p><em>Autore:&nbsp;Virginia Risso<br />Regia:&nbsp;Virginia Risso<br />Interpreti:&nbsp;Gaia Contrafatto,&nbsp;Virginia Risso</em></p><p>&nbsp;</p><p><strong>In occasione della replica di domenica 2 ottobre, lo spettacolo sar&agrave; preceduto&nbsp;da un incontro con Vorticerosa</strong>, artista eclettica che racconter&agrave; il suo modo di fare fumetti e il ruolo delle donne nel mondo del fumetto.&nbsp;</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Milano Off Fringe Festival</strong></p><p>Il festival, organizzato dall&rsquo;Associazione Milano Off, &egrave; nato nel 2016 da un&#39;idea di Renato Lombardo e di Francesca Vitale, &egrave; mosso da un accordo con il presidente del Festival Avignon Le per creare a Milano un Festival gemello.</p><p>L&rsquo;associazione segue la filosofia e gli obiettivi che distinguono i Festival Off pi&ugrave; conosciuti a livello nazionale e internazionale: la valorizzazione di un teatro di qualit&agrave;, d&#39;attualit&agrave; sociale e d&#39;innovazione dei linguaggi, la creazione di un circuito e di una rete innovativa e virtuosa per la creazione artistica, la rivitalizzazione culturale di quartieri e spazi cittadini grazie alla matrice diffusa del Festival, che diventa, in tal modo, momento di aggregazione sociale e di promozione turistica e commerciale.</p><p>&nbsp;</p>
  • <p><strong>Tornano i&nbsp;laboratori del weekend di Didattica WOW!</strong></p><p><strong>Domenica 2 ottobre arrivano Calvin and Hobbes!</strong></p><p>Protagonisti della&nbsp;striscia a fumetti realizzata da Bill Watterson sono Calvin, un bambino di sei anni pestifero e fantasioso, e Hobbes, la sua tigre di pezza che per tutti &egrave; un semplice pupazzo, ma che per Calvin &egrave; un fedele compagno di avventure e peripezie quotidiane. Insieme impareremo a disegnarli, divertendoci insieme!<br />Attivit&agrave; realizzata in collaborazione con&nbsp;Franco Panini Ragazzi.</p><p>&nbsp;</p><p>Il laboratorio &egrave; per bambini&nbsp;<strong>dai 7 anni</strong>&nbsp;di et&agrave;.</p><p>&nbsp;</p>
  • <p><strong>Domenica 2 ottobre lo spettacolo &quot;Happy Days&quot; sar&agrave; Pet Friendly: grazie alla collaborazione di&nbsp;<a target="_blank" href="https://www.adaptil.com/it">Adaptil</a>&nbsp;sono stati messi a disposizione 30 posti gratuiti ai cani e ai loro umani.</strong>&nbsp;I cani dovranno essere educati alla convivialit&agrave; e dovranno essere tenuti al guinzaglio per tutta la durata dello spettacolo.</p><p>L&#39;ambiente sar&agrave; sanificato e reso pet friendly grazie ai feromoni di Adaptil; prima dell&#39;inizio dello spettacolo, l&#39;educatrice cinofila Anna Botta guider&agrave; gli spettatori a una miglior condivisione dello spettacolo con il proprio cane.&nbsp;A tutti gli spettatori &rdquo;a quattro zampe&rdquo; verr&agrave; offerto un nuovo ADAPTIL&reg; Chew.</p><p>&nbsp;</p><p><strong><a target="_blank" href="https://milanooff.com/programma/happy-days">Happy Days</a>&nbsp;(monologo, stand-up comedy)</strong></p><p><em>&ldquo;Uno spettacolo che parla di felicit&agrave;, nel periodo meno felice della storia&quot;. Stefano Santomauro d&agrave; il meglio di s&eacute; con un monologo esilarante, leggero e profondo, cinico e sincero.</em></p><p>Esiste una &ldquo;Classifica dei Paesi Pi&ugrave; felici Al Mondo&rdquo;: secondo le Nazioni Unite i paesi pi&ugrave; felici sono quelli del Nord Europa, i quali, per il milionesimo anno consecutivo, si aggiudicano i primi posti.&nbsp; Il segreto di tanta felicit&agrave; sta nel famoso metodo Hygge: un welfare che funziona, buona salute, affetti stabili, vita e cibo sano. Ah, ma allora non resta che provarci!</p><p>Uno spettacolo travolgente sulla ricerca della felicit&agrave;: tra tisane alla malva e maglioni con le renne, trucchi per dormire 8 ore a notte, cibo bio e centrifugati imbevibili,&nbsp;<strong>Stefano Santomauro</strong>&nbsp;&egrave; l&rsquo;&ldquo;abile narratore che incanta il pubblico con i suoi racconti immaginifici&rdquo; (Paolo Leone, Corriere dello Spettacolo), &ldquo;travolge gli spettatori con la sua comicit&agrave; cinica e tagliente&rdquo; (Lara Loreti, La Stampa) &ldquo;riesce a raccontare la realt&agrave; di oggi con grande intelligenza. I suoi spettacoli sono assolutamente da vedere&rdquo; (Tommaso Chimenti, Hystrio).</p><p>&nbsp;</p><p><em>Autore:&nbsp;Stefano Santomauro, Marco Vicari, Daniela Morozzi<br />Regia:&nbsp;Stefano Santomauro<br />Interpreti:&nbsp;Stefano Santomauro</em></p><p>&nbsp;</p>
  • <p><strong>Sabato 1&deg; ottobre dalle 15:30&nbsp;in poi</strong>&nbsp;vi aspettiamo per conoscere le nostre proposte didattiche, incontrando&nbsp;i nostri insegnanti e scoprendo&nbsp;di pi&ugrave; sui nostri corsi per bambini e adulti!</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Presentazione dei&nbsp;<a target="_blank" href="http://www.museowow.it/didattica/famiglia?target=corsi-per-bambini">corsi per bambini e ragazzi</a>:</strong></p><p>-&nbsp;&nbsp; &nbsp;15:30: presentazione del corso Fare Fumetto Base e Avanzato<br />Per imparare i fondamenti della realizzazione di un fumetto<br />-&nbsp;&nbsp; &nbsp;16:15: presentazione del corso Manga Base e Avanzato<br />Un corso per scoprire l&rsquo;arte dei manga, i fumetti giapponesi</p><p>&nbsp;</p><p><strong>Presentazione dei corsi per giovani e adulti:</strong><br />-&nbsp;&nbsp; &nbsp;17:00: presentazione dei Workshop di Didattica WOW</p><p>-&nbsp;&nbsp; &nbsp;17:30: presentazione&nbsp;del corso Illustrazione e Acquerello<br />-&nbsp;&nbsp; &nbsp;18:00: presentazione del corso Fumetto Adulti</p><p>&nbsp;</p>
  • <p>Volete sostenere WOW Spazio Fumetto?</p><p>&nbsp;</p><p>Potete farlo&nbsp;attraverso vari modi: per esempio acquistando la <strong><a target="_blank" href="http://www.museowow.it/eventi/WOW+CARD/480">WOW Card</a></strong>, la tessera che permette l&#39;entrata al nostro museo per un anno con sconti dedicati e altri vantaggi, acquistabile al costo di 25 euro scrivendo a <a href="mailto:bookshop@museowow.it">bookshop@museowow.it</a>.</p><p><br />&Egrave; possibile effettuare donazioni tramite <strong>PayPal</strong> (opzione &quot;invio ad amici&quot;) all&#39;indirizzo <a href="mailto:fondazione@fumetto.org">fondazione@fumetto.org</a>, o <a target="_blank" href="https://www.paypal.com/paypalme/museowow">a questo link</a>, con il messaggio &quot;Auguri WOW&quot;. La donazione non comporta costi aggiuntivi.</p><p><br />Si pu&ograve; infine devolvere il <strong>5xmille</strong> a favore della <strong>Fondazione Franco Fossati</strong>, che gestisce il Museo del Fumetto: scegliendo il riquadro &quot;Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilit&agrave; sociale&quot; e indicando il codice fiscale della Fondazione 97460830157.</p><p>&nbsp;</p>
Eventi
Didattica
  • Servizi
  • Servizi
  • Servizi
  • Servizi
Servizi